fbpx
Piante e Fiori

Fucsia: guida alla coltivazione

Dalla primavera all’autunno la fucsia produce dozzine di fiori pendenti, a forma di lacrima, singoli o doppi e dai colori vivaci. E lo fa in quelle condizioni ombrose in cui la maggior parte delle piante lotta per sopravvivere. Le fucsie sono perfette da coltivare in cestini appesi, con i loro fiori eleganti e dai colori accesi. Sia che piantate una fucsia in contenitori all’aperto o direttamente in giardino, attendete che il tempo sia costantemente superiore a 10 gradi per tutta la notte prima di piantare: queste piante sono molto sensibili al freddo.

Ecco tutto quello che c’e da sapere per iniziare a coltivare con successo questa pianta!

 

Nome botanico Fucsia (Gruppo)
Nomi comuni Fucsia
Cognome Onagracee
Tipo di pianta Arbusto, annuale
Taglia matura Fino a 60 cm di altezza
Esposizione al sole Ombra parziale
Tipo di terreno Umido ma ben drenato
pH del terreno Da neutro ad acido
Tempo di fioritura Primavera, estate, autunno
Colore del fiore Rosso, rosa, bianco, viola, viola
Facilità di coltivazione media
Zona nativa Caraibi, Sud America

Cura dells fucsia

Il genere Fuchsia contiene più di 100 arbusti e alberi legnosi, ma la fucsia da giardino è ampiamente disponibile nei garden center e si tratta per lo più ibridi ideali per cestini sospesi e altri vasi. Sebbene queste piante possano essere piante da giardino perenni nei climi caldi, le fucsie vengono solitamente coltivate come piante da vaso per esterni e piantate come piante annuali, scartate quando il clima diventa freddo o portate in casa e curate in condizioni di luce intensa e controllata durante l’inverno.

Anche se leggermente pignole riguardo l’umidità e la temperatura, le fucsie sono ancora considerate una pianta facile da coltivare. La maggior parte prospererà in ombra parziale fino alla piena ombra. Queste piante odiano soprattutto il caldo secco e con il giusto regime di irrigazione e i giusti livelli di umidità,  diventano abbastanza facili da curare.

Esposizione

Queste piante prosperano in condizioni di ombra parziale o di ombra profonda. Quando crescono indoor possono apprezzare un po’ più di luce: ma parliamo sempre di luce indiretta e intensa anziché luce solare diretta.

Suolo

Le piante fucsia preferiscono un terreno costantemente umido (ma non fradicio) con un buon rapporto di materia organica. Allo stesso tempo, il terreno dovrebbe essere ben drenante. Per le piante interrate, è una buona idea modificare con torba o compost prima di piantare. Le piante in vaso crescono bene in un normale impasto a base di torba, a condizione che il vaso abbia un buon drenaggio.

Acqua

Le fucsie amano essere umide ma non fradicie. Prosperano nell’umidità, quindi se vivete in ​​un posto asciutto, è un po’ più difficile coltivarle e mantenerle sempre idratate.

Temperatura e Umidità

Le fucsie sono più felici con temperature comprese tra i 12 e i 26 gradi, anche se alcune cultivar resistenti al calore manterranno le loro fioriture anche fino a 30 gradi. Esistono anche alcune varietà arbustive resistenti alle temperature gelide.

Le fucsie prosperano nell’umidità, quindi se vivete in ​​una zona dal clima secco, potreste dover nebulizzare le piante per mantenerle sufficientemente umide. Mantenere queste piante felici in casa durante i mesi secchi dell’inverno può essere un po’ più difficile perché dovrete far funzionare un umidificatore per evitare che lo spazio diventi eccessivamente secco.

Fertilizzante

Durante la stagione della fioritura, le fucsie hanno un grande appetito, quindi bisogna concimarle regolarmente con fertilizzante liquido diluito.

Varietà di fucsia

Le cultivar di fucsia più spesso utilizzate per i vasi da giardino sono divise in quelle con abitudini di crescita erette, che sono migliori per i vasi di grandi dimensioni, e quelle con abitudini di crescita che le rendono migliori per i cestini sospesi. Sono disponibili molte cultivar diverse e la scelta dipende da ciò che preferite per il colore dei fiori e per le abitudini di crescita. Potete scegliere tra:

  • ‘Swingtime’ è una varietà finale con petali interni bianchi arruffati circondati da sepali esterni rosso vivo.
  • ‘Army Nurse’ è una varietà arbustiva ed eretta con petali di fiori viola circondati da sepali rossi. Funziona bene in grandi vasi o come pianta da giardino.
  • ‘Rapunzel’ è una varietà strisciante con fiori viola e bianco-rosati. I suoi steli possono raggiungere i 60 cm.
  • ‘Phyllis’ è una varietà eretta, con petali rosso intenso circondati da sepali rosa-rosso più chiari.

Potatura

La potatura regolare può mantenere una pianta fucsia vibrante di fioriture. Va bene anche una potatura drastica: la pianta si riprenderà comunque. Rimuovete la crescita sottile o fragile in qualsiasi momento. La fucsia perenne e folta trarrebbe beneficio da un leggero taglio all’inizio dell’autunno e della primavera per ripulire eventuali steli morti.

Propagazione della fucsia

Le piante fucsia sono più facili da propagare attraverso talee prelevate in primavera.

  1. Tagliate un segmento di 5 cm dalla punta dello stelo, tagliando appena sopra la terza coppia di foglie
  2. Rimuovete le foglie inferiori e immergere l’estremità del taglio nell’ormone radicante
  3. Piantate il taglio in un vassoio o in vaso riempito con una miscela di semi o una miscela di sabbia, perlite e torba.
  4. Coprite il vaso con della plastica trasparente e mettetelo in un luogo caldo.
  5. Le radici dovrebbero svilupparsi in tre o quattro settimane e in questo momento potrete rimuovere la copertura.
  6. Quando sul taglio è evidente la crescita di nuove foglie, potete rinvasare la fucsia in un contenitore più grande e spostarla all’aperto.

Come coltivare la fucsia a partire dal seme

All’inizio della primavera mescolate torba, terriccio e vermiculite in un contenitore apposito per piantine da interno. Distribuite i semi sul composto, premete leggermente e coprite con un sottile strato di terriccio. Coprite i contenitori con plastica trasparente e fornite loro una luce brillante ma indiretta. Le temperature dovrebbero essere costanti intorno ai 23 gradi. Dopo che i semi sono germogliati, rimuovete la copertura di plastica per alcune ore ogni giorno per consentire alle piantine di diventare resistenti in condizioni di umidità inferiore. Quando hanno sviluppato la prima serie di foglie vere, sono pronte per essere piantate.

Invasatura e rinvaso

Le fucsie sono adorabili in vaso da sole, ma si abbinano bene anche con colori i complementari o contrastanti degli oxalis, delle begonie e della lobelia.

Scegliete un vaso da 40 cm, a seconda delle dimensioni della pianta. Oppure, se combinate piante più piccole in un unico contenitore, due o tre esemplari possono vivere comodamente in un vaso da 10 cm. Ecco alcuni suggerimenti su come rinvasare la fucsia:

  • La pianta è sensibile al marciume radicale e richiede un terriccio che drena rapidamente e un ottimo drenaggio, quindi assicuratevi che i contenitori abbiano fori di drenaggio adeguati e che il terreno dreni bene;
  • Per evitare di perdere terreno attraverso i fori di drenaggio durante l’irrigazione, posiziona un po’ di plastica sui fori prima di riempire il contenitore con il terreno.
  • Lasciate spazio tra la parte superiore del contenitore e la linea del terreno. Non riempite il vaso fino al bordo con la terra.

Parassiti comuni della fucsia

Le piante fucsia sono sensibili agli afidi, agli acari e alle mosche bianche. Questi insetti possono essere particolarmente fastidiosi quando portate le piante in casa per l’inverno ma la buona notizia è che i saponi insetticidi sono l’opzione migliore per controllare il problema.

Come far fiorire il fucsia

Nel momento in cui un fiore inizia ad appassire, pizzicatelo per consentire una nuova crescita. Nella maggior parte dei casi, sarete ricompensato con un fiore nuovo e vibrante nel giro di poche settimane. La fucsia può rifiorire in una sola stagione se continuate a pizzicare i fiori quando necessario. Se non vedete nuovi fiori entro sei settimane, tagliate lo stelo ancora più indietro fino al primo nodo forte e lasciagli più tempo per crescere.

Coltivare la fucsia: FAQ

  • Quanto può vivere una pianta di fucsia?

    Dipende dalla varietà. Alcune sono piante perenni che possono ritornare anno dopo anno, mentre altre sono piantate come annuali. Le fucsie coltivate come arbusti possono vivere per diversi anni con le cure adeguate.

  • La fucsia può crescere in casa?

    È possibile coltivarla in casa e anzi, è suggerito farlo come un modo per svernare le piante che sperate di continuare a coltivare nella stagione successiva. Tuttavia, tenete presente che queste piante hanno bisogno di molta luce indiretta oltre a livelli adeguati di temperatura e umidità, il che potrebbe rendere un po’ difficile la loro coltivazione all’interno.

  • Quanto velocemente cresce il fucsia?

    Queste piante hanno un tasso di crescita di 30 cm circa all’anno. Tuttavia, tenete presente che dovrete pizzicare gli steli per creare più fiori e incoraggiare la nuova crescita, quindi è improbabile che la pianta cresca così tanto in un anno.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio