fbpx
Fai da te

6 idee per creare un composto rivitalizzante per le piante

I nutrienti che servono alle piante per crescere sane e rigogliose possono non trovarsi nel terreno o esaurirsi nel tempo a causa di diversi fattori impossibili da controllare costantemente. Quando le piante appaiono poco “in forma” è possibile aiutarle apportando nel substrato alcune sostanze importanti e al contempo semplici da recuperare attraverso alcuni rimedi casalinghi.

Essere in grado di realizzare questi composti da sé è un ottimo modo per evitare di spendere denaro per l’acquisto di fertilizzanti industriali i quali, oltre ad essere piuttosto costosi e a richiedere le giuste conoscenze per essere utilizzati, possono risultare troppo aggressivi per le piante, rischiando di alterare il loro equilibrio naturale.

A seconda del grado di sofferenza e dei sintomi della pianta si può ricorrere ad un rimedio piuttosto che ad un altro; ora vedremo sei ottimi suggerimenti per dare alle nostre amate piante tutto ciò di cui hanno bisogno attraverso l’utilizzo di semplici rimedi fatti in casa.

Si tratta di rivitalizzanti che, nella maggior parte dei casi, si trovano direttamente nelle nostre case senza bisogno di acquistare nulla; inoltre sono davvero ottimi ed efficaci per tutti i tipi di piante.

1. Composto con succo di arancia

Nel caso di piante con fiori e foglie di grandi dimensioni che presentano un aspetto molto sofferente, come ad esempio la perdita di colore, gli esperti raccomandano di irrigarle aggiungendo all’acqua un bicchiere di succo di arancia

Nel caso di piante con fiori e foglie di grandi dimensioni che presentano un aspetto molto sofferente, come ad esempio la perdita di colore, gli esperti raccomandano di irrigarle aggiungendo all’acqua un bicchiere di succo di arancia.

Il succo di arancia possiede anche proprietà antiparassitarie ideali per tenere alla larga funghi e piccoli insetti dannosi tipici della stagione calda.

2. Fondi di caffè o resti di  e tisane

Un altro rimedio molto efficace per dare al terreno i nutrienti necessari alla giusta crescita delle piante consiste nel miscelare fondi di caffè o resti di the e tisane con una piccola quantità di zucchero

Un altro rimedio molto efficace per dare al terreno i nutrienti necessari alla giusta crescita delle piante consiste nel miscelare fondi di caffè o resti di  e tisane con una piccola quantità di zucchero; così facendo è possibile creare un composto biologico con molte proprietà benefiche. Se aggiungiamo questa miscela alla terra dei nostri impianti il loro aspetto migliorerà in modo significativo.

3. Bucce di banana e torsoli di mela

Per apportare le vitamine e le fibre necessarie alle nostre piante in maniera del tutto naturale possiamo utilizzare anche le bucce di banana o i torsoli delle mele

Per apportare le vitamine e le fibre necessarie alle nostre piante in maniera del tutto naturale possiamo utilizzare anche le bucce di banana o i torsoli delle mele. In entrambi i casi, per favorire la macerazione, è consigliato tagliare le bucce e i torsoli in piccoli pezzetti e inserirli nel terreno avendo cura di spargerli bene attorno alla pianta in modo che le sostanze nutritive la raggiungano adeguatamente.

4. Acqua delle verdure

Dopo aver bollito le uova o le verdure, di qualsiasi tipo siano, utilizzare l’acqua della cottura per irrigare le piante è un ottimo modo per apportare al terreno tutte le vitamine che si sono perse durante il processo di cottura

Dopo aver bollito le uova o le verdure, di qualsiasi tipo siano, utilizzare l’acqua della cottura per irrigare le piante è un ottimo modo per apportare al terreno tutte le vitamine che si sono perse durante il processo di cottura e che si trovano quindi proprio nell’acqua.

5. Una piccola quantità di vino

vino utilizzato come rivitalizzante piante

Se avete bevuto vino durante i pasti e ne avete avanzata una piccola quantità nella bottiglia, riempitela con acqua e utilizzatela per innaffiare le piante. Gli antiossidanti delle uve e i lieviti naturali del vino aiuteranno le nostre piante ad apparire più vigorose.

6. Equisetum o coda di cavallo

L’ Equisetum, meglio conosciuta come coda di cavallo, è un genere di piante vascolari appartenenti alla famiglia delle Equisetaceae

L’ Equisetum, meglio conosciuta come coda di cavallo, è un genere di piante vascolari appartenenti alla famiglia delle Equisetaceae. Queste piante sono spesso utilizzate in giardinaggio come fungicidi naturali, ma hanno anche altre qualità.

Si possono, infatti, usare come ottimo rivitalizzante biologico proprio quando le piante hanno subito l’attacco di funghi dannosi per la loro salute. Per utilizzarle basta semplicemente cuocerle in acqua portando ad ebollizione per fare in modo che tutti i principi attivi in esse contenuti vengano rilasciati nell’acqua. Lasciate raffreddare e annaffiate le piante con questa soluzione ogni tre giorni per qualche settimana.

Articoli Correlati

Pulsante per tornare all'inizio